"Nerd?" non solo maschi. Quando l'informatica è roba per donne. 

Prende il via la prima edizione genovese (e ligure) del progetto “Nerd?” - acronimo di “Non è Roba x Donne?” Organizzato dal DIBRIS (Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi) dell’Università di Genova, in collaborazione con IBM e DOCK.


La presentazione dell’iniziativa si è tenuta il 14 Gennaio alle ore 15 nella Sala Conferenze dell’Università degli studi di Genova di Via Dodecaneso 35. Il Progetto NERD? (Non E' Roba per Donne?) nato da una collaborazione fra IBM Italia e il Dipartimento di Informatica dell'Università la Sapienza di Roma, si propone diffondere la passione per l'informatica tra le giovani studentesse al fine di orientare le loro scelte universitarie.

DOCK joined in tech è la prima società del gruppo IBM ad aderire al progetto e a partecipare con i propri volontari e volontarie agli incontri organizzati presso l’Università degli Studi di Genova.


Il calendario delle attività, ospitate dal Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica, Ingegneria, Ingegneria dei Sistemi (DIBRIS) si è svilupperà attraverso sessioni plenarie e laboratori durante i quali le ragazze, suddivise in gruppi di lavoro, utilizzeranno i servizi cognitivi IBM Watson Conversation disponibili su IBM Cloud.

Dalla loro creatività nasceranno così chatbot per scegliere ed ascoltare musica, per raccontare storie, per prendere appunti, cercare nuove ricette e scambiare libri, giochi e innovative guide turistiche, solo per fare qualche esempio.

I progetti presentati verranno valutati da una commissione composta dalle volontarie del team IBM e DOCK e da tutor ed esperti dei laboratorio dei diversi Dipartimenti dell’Università ospitante,.

Prossimo appuntamento il 6 maggio con la premiazione delle idee vincitrici della tappa genovese.

Per approfondire
Fondazione IBM Italia: Il progetto NERD?
IBM ThinkMagazine: Progetto NERD? Perchè la tecnologia è 'roba' per donne
Articolo su lavocedigenova.it

14 Gennaio 2019